VALENTINA

“Serenità è quando ciò che dici, ciò che pensi, ciò che fai, sono in perfetta armonia”

Nella vita delle persone esistono dei “cicli”. Ognuno di noi tiene uno stile vita, un modo di pensare e di agire che è fortemente influenzato dall’ambiente ma soprattutto da CHI ci sta intorno. Per un certo periodo di tempo che è impossibile definire, fino a quando un bel giorno gli eventi ci costringono a cambiare tutto. A cambiare MARCIA.

Di conseguenza questa voglia di evadere e di cambiare ci porta una carica e un’eccitazione ai massimi livelli. Iniziamo a provare esperienze nuove, sperimentando cose che magari prima non ci passavano nemmeno per l’anticamera del cervello. Ovviamente anche la ricerca di persone DIVERSE ha la sua rilevanza. In pratica vogliamo spaccare il mondo e iniziamo a percepire sensazioni mai provate prima.

Incontro Valentina nell’estate del 2013 a Numana, proprio nella zona con meno “appeal”: la “sbocca” del fiume Musone. Ricordo vagamente che in 4 ore parlammo un po’ di tutto e capii che lei era proprio nella fase embrionale del discorso che ho accennato sopra.

Quale cosa migliore del VIAGGIO per dare un calcio al passato?

Come era successo con Claudia, dopo questo breve contatto iniziale non ci siamo più visti. Giusto qualche foto nei social con le sue “fughe” in Scozia e Svezia e relativi commenti. Nulla di più. Valentina è una ragazza molto discreta, non condivide molto sul web e non ha bisogno di scrivere cavolate online giusto per farsi notare dagli altri. Come lei ne conosco giusto un paio, ho sempre apprezzato questo lato della sua personalità.

Novembre 2016.

Io e Roberto siamo amici d’infanzia, ci conosciamo dai tempi dell’asilo e abbiamo condiviso una serie infinita di esperienze insieme come quei viaggi indimenticabili in Scozia e in Corsica. Sono passati 4 dal nostro ultimo capodanno insieme a Budapest, da li in poi non siamo più riusciti a combinare qualcosa per il 31 dicembre. Ci accordiamo che questo è l’anno buono e scegliamo una località poco valorizzata ma ricca di fascino: le isole Azzorre.

Pongo la questione che necessitiamo di un “travel buddy”. Insomma, una figura adatta a queste isole a 1400km da Lisbona, in pieno oceano Atlantico. D’inverno. Eravamo alla ricerca di una persona tranquilla, non troppo esigente, in gamba ed entusiasta. Qualcuno a cui piacciano quel tipo di luoghi da “natura incontaminata”. Qualcuno che sappia adattarsi a un clima che muta ogni 10 minuti. Infine, una persona gradevole che poteva darci quel famoso valore aggiunto.

Penso subito che Valentina faccia al caso nostro. La sua risposta al mio programma di viaggio è stata “oh che onore, ma certo!”.

Entusiasmo, è una delle cose fondamentali!

In uno dei viaggi più belli della mia vita, Vale è stata una perfetta partner di viaggio un un luogo NON FACILE, soprattutto sotto il punto di vista climatico. Ha accettato di buon grado i cambiamenti di programma, ha “divorato” con noi parecchie tagliate di Angus, si è adattata al clima estremo delle Isole. Ma soprattutto si è fatta con noi 8km di sentieri per la prima volta nella sua vita, durante la nostra visita a Terceira. Amo chi è in grado di affrontare nuove sfide. Durante il nostro viaggio abbiamo incontrato persone che sono andate, letteralmente fuori di testa. Le Azzorre sono come le persone che le abitano: toste!

Tante persone hanno paura di mettersi in gioco anche per le cose più banali. Vale si è “buttata” in un’avventura con due marchigiani che non vedeva da anni…. e TUTTO è andato a meraviglia. Mai nervosa, mai sotto stress, sempre con la situazione sotto controllo. Ha retto alla stanchezza sia fisica che mentale. La serenità è stata la chiave del nostro successo come gruppo.

Sottolineo che per lei era il primo viaggio di questo genere che faceva. Avevamo un piano di viaggio, ma molto indicativo. E lei lo ha affrontato alla grande. Dopo il nostro rientro in Italia lei è volata qualche giorno dopo in Australia per continuare sulla strada di quel famoso cambiamento. Quando ci sentiamo per messaggi lei mi ripete spesso “Ho tanta voglia di partire di nuovo”.

Ho la sensazione che non si fermerà per un bel pezzo!!!

Per quanto riguarda me, rimane il pensiero di avere scelto la partner giusta per il viaggio giusto!!

Grazie Vale! 🙂

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: